Tritatutto elettrico: mille preparazioni con un unico strumento

tritatutto elettrico

Il tritatutto elettrico è uno strumento che arricchisce le nostre cucine. Molto spesso ci facilità compiti facendoci risparmiare tempo ed evitandoci brutti tagli. Se infatti gli chef nelle cucine utilizzano i loro coltelli per tritare e realizzare battuti, noi comuni mortali spesso combiniamo dei veri e propri disastri con i coltelli, rischiando di tritarci un dito e non ottenendo comunque un risultato apprezzabile.
Il tritatutto elettrico invece ci permette di realizzare moltissime cose senza mettere a repentaglio le nostre dita e con risultati degni di uno chef.

Il tritatutto elettrico: come funziona

La struttura di un tritatutto elettrico è molto semplice: le lame girano molto velocemente grazie ad un motore elettrico. Questo può trovarsi alla base o sopra il bicchiere.
Come dicevamo il tritatutto ci permette di realizzare tantissime preparazione, ma è buona norma vedere prima dell’acquisto per quali alimenti è dedicato. Non tutti i tritatutto sono infatti adatti a tritate il ghiaccio o il cioccolato, come ad esempio i mini tritatutto. Questo non vuol dire che il tritatutto che abbiamo acquistato debba necessariamente di cattiva qualità, ma vuol dire che è stato progettato per svolgere lavori in cui non vi è la necessità di un motore potente.

Quali sono le caratteristiche che deve avere un buon tritatutto elettrico

Se invece utilizzi spesso il tritatutto, allora è bene tenere d’occhio alcuni parametri che possono tornarti utili.
Il motore deve superare i 300 watt, questo perché un motore poco potente non è adatto a tritare alimenti duri. Un motore più potente invece, ti permetterebbe di tritare facilmente frutta secca, cioccolata e ghiaccio.
La capienza deve essere adeguata alle tue necessità. Se usi il tritatutto per tritare di tanto in tanto due spicchi d’aglio, oltre ad un motore poco potente potresti optare per un modello piccolo. Se invece realizzi paté o frullati, allora un bicchiere capiente è più adeguato.
Gli accessori in dotazione potrebbero aiutarti in altri compiti. La frusta, ad esempio, ti sarebbe molto utile per preparare gli albumi montati a neve.

Come avrai sicuramente intuito i modelli di tritatutto elettrici sono davvero tanti, quindi se non vuoi sbagliare valuta attentamente le tue esigenze e a seconda di queste scegli il modello adatto. Magari se ti rispecchi nell’esempio di prima e utilizzi il tritatutto giusto per tritare qualche spicchio di aglio, allora un mini tritatutto o un tritatutto manuale potrebbe essere quello più giusto per te.
Eccoti una lista di alcuni dei migliori tritatutto:

Tritatutto elettrico: quanto costa?

I prezzi dei tritatutto elettrici sono molto vari. Le caratteristiche che fanno variare il prezzo di un tritatutto elettrico sono tante, come ad esempio la potenza del motore, gli accessori in dotazione e la capienza.
Per i modelli base, la cifra è davvero irrisoria, anche se no avrai in dotazione accessori o il motore non sarà potentissimo, avrai comunque un ottimo strumento che ti aiuta in molti piccoli lavori in cucina.

Cosa posso preparare?

Le preparazioni che è possibile realizzare con un tritatutto sono tantissime.
Si possono realizzare granelle di pistacchio, mandorle o noci per guarnire dolci.
Si può realizzare lo zucchero a velo da spolverizzare su una torta. Si può realizzare un impasto di noci da utilizzare per insaporire una crema.
Se poi ci rivolgiamo al salato, via libera a paté di olive, di pomodori secchi, di fegato o melanzane.

Eccoti le migliori offerte dedicate ai tritatutto elettrici. Approfittane prima che scadano!
Ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2019 21:29